Revisione sistematica sulle protesi d’anca: affidabilità dell’impianto

La protesi d’anca rappresenta uno dei maggiori successi della moderna ortopedia in quanto consente ai pazienti affetti da numerose patologie invalidanti di migliorare la loro qualità di vita ripristinando la funzionalità articolare e abolendo la sintomatologia dolorosa.

Scarica il PDF Revisione sistematica sulle protesi d’anca: affidabilità dell’impianto

Grazie al continuo perfezionamento della tecnica chirurgica, delle caratteristiche degli impianti e dell’esperienza degli operatori il numero di interventi è in continuo aumento e tale tendenza è destinata ad evolvere ulteriormente.

Tuttavia, a fronte di note tanto entusiasmanti alcuni studi hanno svelato un sorprendente tasso di variabilità nella pratica clinica per quanto riguarda le indicazioni all’intervento e la selezione degli impianti.
Mancano infatti criteri universalmente riconosciuti per stabilire tali indicazioni e il grado di priorità in lista di attesa, mentre la selezione degli impianti è affidata a considerazioni che si possono definire benevolmente empiriche.

Il “mercato” di tali impianti risente di conseguenza più spesso di motivazioni commerciali che di considerazioni scientifiche.

Le informazioni contenute in questo rapporto costituiscono un primo tentativo per la realtà italiana di standardizzare i criteri e i metodi di valutazione delle prove di efficacia disponibili nella letteratura scientifica per le protesi d’anca, in modo da individuare rapidamente i modelli che raggiungono lo standard che ci si prefigge.

dalla Presentazione di Enrico Garaci, Presidente Istituto Superiore di Sanità

Share Tweet Pin it

Aggiungi un commento

Vuoi dire la tua?


Leave a Comment

Commenti